Home » Chi siamo/CookiePrivacy policy

Chi siamo/CookiePrivacy policy

Informazioni sul nostro Circolo

Informazioni sul nostro Circolo - Ass. Amicizia Italia Cuba FI

Circolo di Firenze "Riccardo Torregiani"

Segretario : Carlo Erbetta

Tesoriere : Alessio Ariani

Per qualunque tipo di informazioni  qua di seguito trovate la nostra posta elettronica

( Para cualquier informaciòn escribir a la siguente direccion )


 info[@]italiacubafirenze.org
 

Lo statuto dell'Associazione Nazionale

Statuto Statuto [98 Kb]

Breve storia delle nostra attività:

1978 - La sede dell’associazione si trova in via dei Pecori 2 a Firenze, ospite della Provincia di Firenze che, assieme al Comune di Scandicci  ed a molti cittadini  hanno fondato l’Associazione nell’anno 1975. 

1982 – Nella sala Quattro stagioni di Palazzo Medici Riccardi, vengono presentati i primi corsi di lingua spagnola  con tre insegnanti madrelingua e cinque gruppi  di primo livello. Dall’82 all’85, i corsi si terranno in Via Cavour 37 nei locali messi a disposizione dalla Provincia di Firenze.

1982 – Visita a Firenze del padre di Ernesto “Che” Guevara, dr. Ernesto  Guevara Linch con la sua famiglia ed i suoi ultimi due figli. I giovani fratelli del Che si chiamano Ernesto e Camillo. L’Associazione organizza con la sua presenza vari incontri con la popolazione in diversi posti della città.

1983 – In Piazza Santo Spirito  viene organizzata una intera giornata di attività per ricordare il 30 anniversario dell’assalto alla caserma Moncada avvenuto il 26 luglio del 1953 e primo tentativo di rivoluzione a Cuba.

1984 – Sala Quattro Stagioni di Palazzo Medici Riccardi, per il xxv° anniversario della rivoluzione cubana, incontro con la cittadinanza, fra i relatori Enzo Santarelli e Sergio Staino.

1984 – Il Comune di Firenze concede alla Associazione Piazza della Signoria, per un concerto del gruppo cubano Monvada. I presenti furono circa cinquemila, questo successo avvicinò tantissimi nuovi amici alla associazione.

1985 – Nella Sala Verde del  Palazzo dei Congressi di Firenze viene organizzato una tavola rotonda  dal titolo  “Cuba: la realtà oltre il mito” fra i relatori: Saverio Tutino, Giorgio Oldrini, Antonio Annino, presiede Mila Pieralli –Presidente della Associazione.

1986 – Visita ufficiale a Firenze del nuovo Ambasciatore cubano Dr. Javier Ardizone, accompagnato dal Ministro della Cultura Armando Hart. L’associazione è incaricata di fare da tramite con le istituzioni locali

1986 – Limonaia di Villa Corsi-Salviati , in collaborazione con il Comune di Sesto Fiorentino – Mostra di disegni dedicati alla satira politica di vari autori cubani, esposizione di ceramica  del gruppo “Teracota 4” dell’Isola della Gioventù e opere  grafiche di Ramiro Ricardo Feria .

1987 – Studio Giambo a Firenze-  “Ceramica cubana, nuova visione di un’arte millenaria”, in collaborazione con lo Studio Giambo e il Quartiere n.1 del Comune di Firenze

1987- L’Associazione propone al comitato organizzativo del Premio Tenco, nell’ambito del Festival dei cantautori a Sanremo, la candidatura di  Silvio Rodriguez, prestigioso esponente della “Trova Cubana”. Viene inviata musica e curriculum e la giuria approva e accompagnato dal suo gruppo partecipa al Festival Tenco e vince il Primo premio. L’associazione e’ ospite insieme all’ambasciatore cubano in Italia per tutta la durata del festival.

1988 – Nella sede della Associazione si iniziano i primi corsi di salsa cubana. A Firenze è il primo luogo in assoluto dove si insegna salsa e gli insegnanti cubani  vengono da Roma perché da noi nessuno è in grado di insegnare  salsa cubana.

1988 – L’Associazione  stringe  la  più forte amicizia con un cubano che  attraverso  la fotografia, ha parlato al mondo intero del suo Paese, della sua gente e dei suoi eroi. Osvaldo Salas viene in Italia per partecipare ad una sua esposizione fotografica alle Cinque Terre, successivamente su nostro invito, viene a Firenze e trascorre una settimana fotografando e raccontandoci la storia della sua vita. La sua personalità, la sua allegria, il suo genio fotografico ci affascina tutti. Grazie a questa amicizia e alle fotografie originali che ha voluto regalarci, organizzeremo molte mostre fotografiche non solo a Firenze ma in tutta la Italia.

1989 – La nostra Associazione in collaborazione con la Provincia di Firenze, l’Ambasciata italiana all’Avana e l’ICAP, organizza a Cuba la Giornata della Cultura Fiorentina  all’Avana dal 26 al 30 settembre. Il programma comprende: una Mostra Forografica dei fratelli Alinari “Florencia: un sueno fotografico”; un seminario sull’architettura urbana con la partecipazione di vari prof .dell’università di Firenze; concerti di musica da camera con il quartetto  della scuola di Musica di Fiesole: due mostre, una  sulla “Città del Brunelleschi” e l’altra “Il risveglio del colosso” restauro dell’Appennino del Giambologna. La settimana della gastronomia,  con la presenza di due cuochi italiani che nel ristorante “Don Giovanni” presenteranno al pubblico le specialità della cucina  fiorentina. Una rassegna di film dei Fratelli Taviani .      Per la provincia di Firenze erano presenti il vice Presidente ed alcuni assessori che congiuntamente alla Assemblea del Pode Popular della Provincia dell’Avana, firmano un atto di intenzione per proseguire gli interscambi tra Firenze e l’Avana. Come primo punto è la programmazione di una settimana di cultura cubana a Firenze nel 1991.

1990 – Si inizia una collaborazione con l’Istituto Cubano di Amicizia con i Popoli di Matanzas (ICAP). La provincia cubana è riconosciuta da tutti come la più ricca di cultura e tradizioni popolari ed il suo  territorio è molto simile a quello toscano. Firenze decide di fare un gemellaggio con Matanzas e di raccogliere fondi per aiutarli in alcuni progetti che gli vengono sottoposti.

-progetto Limonar : restauro ed arredamento della Casa della Cultura, che serve da teatro, ludoteca, biblioteca e discoteca per giovani raccolti $ 3.800

-progetto Perico- ludoteca per bambini  della scuola materna. Acquisto giochi vari per un totale di $ 1.000,00

-progetto Calimete – acquisto di frigoriferi   per due scuole elementari a tempo pieno, valore totale $.1.000,00

-progetto Jovellanos – teatro dei bambini  “Corazoncito”. Acquisto di stoffe e materiale vario per fare i costumi di scena per 100 bambini , scarpe da ballo e registratore , valore $.1500,00

-progetto Perico – (dopo il ciclone ) acquisto di tutti i frigoriferi, macchina  tritatutto, lavastoviglie distrutte dal ciclone, per tutte le scuole elementari di Perico, valore $. 2.665,00

Tutti questi piccoli progetti sono terminati nell’arco dei cinque anni successivi alle proposte e i nostri interlocutori cubani li hanno  certificati con fatture di acquisto e ricevute  debitamente sottoscritte dagli enti  che li avevano proposti

Ogni anno, in primavera, si lancia la campagna di tesseramento tramite feste dedicate alla cultura popolare cubana.

1991 – Viene ospitata a Firenze una folta delegazione cubana per la settimana culturale: “L’Avana a Firenze” con il patrocinio della Provincia di Firenze si presenta una esposizione della pittrice cubana  Zaida Del Rio ed una mostra fotografica di Osvaldo Salas , in Via Cavour nella Galleria Via Larga. Una settimana del cinema cubano nella Sala Est Ovest di Via Ginori; un concerto di chitarra classica con declamazione di poesie; un concerto del gruppo Moncada; la cucina tipica cubana presso un ristorante di Piazza Pitti.

1994 – Con l’aiuto di un cubano,  studioso della cultura e delle origini africane della popolazione nera cubana,  viene presentata  una attività chiamata “Primi passi nella Santeria”, con l’esposizione di oggetti dedicati al culto degli antenati africani che nel sincretismo con la religione cattolica sono stati chiamati  “Santos”,  musica e balli presentati dai nostri insegnanti di ballo cubani ;una conferenza sulla “Santeria” ed infine la proiezione di un dvd registrato dalla associazione in uno studio di Firenze, che racconta  in modo molto didattico, la storia di alcuni Santi della religione Yoruba. Il lavoro , è stata presentata a Milano, Torino, Savona, Bologna, Viareggio e varie volte nel territorio della provincia di Firenze.

2000 – “Musica e ballo a Cuba – la leggenda musicale dei Caraibi “ In questo spettacolo si unisce la parte storico culturale con una conferenza sulla musica e il ballo cubano dalla fine dell’ottocento  ai giorni nostri, intercalando alcune  esibizioni di balli, eseguiti da nostri insegnanti cubani che indossavano gli abiti tipici dell’epoca che stavano presentando. Anche questa attività è stata più volte ripetuta, soprattutto nella regione toscana.

2001 – Serie di incontri sulla cinematografica cubana con proiezioni per 6 venerdi’ consecutivi, videocassette degli ultimi piu’ famosi films cubani come : Se peermuta, Miel para Ochun, Fragola e cioccolata, etc.., consegnando ai presenti una scheda del film e aprendo un dibattito tra i presenti sul significato della storia che avevano appena visto. 

2002/2009 - Corsi di spagnolo e di ballo cubano ed abbiamo anche introdotto una serie di incontri sulla composizione etnico culturale dei cubani che compongono la maggioranza del Paese : Spagna, Cina, Africa, attraverso  la loro storia di come sono arrivati a Cuba e di come questa isola sia ora la loro amata terra.

Continua a svilupparsi il nostro gemellaggio con Matanzaz con la reazlizzazione di piccoli progetti. L’ultimo progetto del 2004 e’ stata la raccolta fondi per convertire , nella stessa citta’ di Matanzas , un capannone  fuori uso, in un centro di incontro per la cittadinanza di qualsiasi eta’ per fare ginnastica , Tai Chi e Arti marziali.

Cookie-Privacy policy

Cookies Policies

La disciplina relativa all’uso dei c.d. “cookie” e di altri strumenti analoghi  nei terminali (personal computer, notebook, tablet pc, smartphone, ecc.) utilizzati dagli utenti, è stata recentemente modificata a seguito dell’attuazione della direttiva 2009/136 che ha modificato la direttiva “e-Privacy” (2002/58/CE) e del provvedimento “Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie – 8 maggio 2014.

L’informativa è resa solo per il suddetto Sito e tutti i siti e sottodomini il cui dominio di secondo livello.

Tipologia Cookies: a. Cookie tecnici.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice). Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti, mentre resta fermo l’obbligo di dare l’informativa ai sensi dell’art. 13 del Codice, che il gestore del sito, qualora utilizzi soltanto tali dispositivi, potrà fornire con le modalità che ritiene più idonee.

b. Cookie di profilazione.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13, comma 3″ (art. 122, comma 1, del Codice).( testo tratto da:
www.garanteprivacy.it)

Questo sito non utilizza cookies di profilazione proprietari.

Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari alla normale navigazione web) e i seguenti servizi esterni che possono fare uso di propri cookie (cookies di terze parti):

Gestione dei cookies
L’Utente è libero di configurare il proprio browser per accettare o rifiutare automaticamente tutti i cookie o per ricevere sullo schermo un avviso della trasmissione di ciascun cookie e decidere di volta in volta se accettarlo. L’utente può revocare in qualsiasi momento il consenso all’uso di cookie anche utilizzando le specifiche funzioni del proprio browser.

Come disattivare i cookies

Nel caso in cui si vogliano disattivare i cookie del nostro sito web o di qualsiasi altro sito, potete usare le opzioni di configurazione del vostro browser web. Per sapere come farlo in ciascun browser seguite questi collegamenti:
– Browser Google Chrome 
cliccate qui.
– Browser Firefox 
cliccate qui.
– Browser Internet Explorer 
cliccate qui.
Se usate un browser web differente da quelli citati  consultate la documentazione dello stesso per sapere come eliminare i cookie.

 

CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e successive modifiche: vedi il testo www.garanteprivacy.it
Questo sito rispetta gli articoli della legge sopra riportata.

Privacy Policy

Titolare del trattamento:
Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba – Circolo di Firenze – via Chiantigiana 177 – 50126 Firenze – info@italiacubafirenze.org

INFORMATIVA SULLA PRIVACY
La presente Privacy Policy ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione del sito web in riferimento al trattamento dei dati personali dei visitatori che lo consultano. Si tratta di un’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgv. 196/2003 Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che si collegano a questo sito. L’informativa non è valida per altri siti web eventualmente consultabili tramite i nostri links, di cui il Titolare di questo sito non è in alcun modo responsabile. A seguito della consultazione del sito medesimo, possono essere trattati dati personali identificabili.

DIRITTI DEGLI INTERESSATI
I soggetti cui si riferiscono i dati personali, ai sensi dell’art. 7 del D.Lgs. n.196/2003, hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiedere di integrarli, aggiornarli, oppure rettificarli. I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno, inoltre, il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste relative all’art. 7 del D.Lgs. n.196/2003 devono essere rivolte al titolare del trattamento.

TIPOLOGIA DEI DATI: dati di navigazione
Questo sito è installato in un servizio di web hosting una ditta italiana che rispetta la normativa sulla privacy. I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del presente sito acquisiscono, nel normale esercizio, alcuni dati che vengono trasmessi implicitamente nell’uso di protocolli di comunicazione internet. Si tratta di dati relativi al traffico telematico che per loro natura non sono immediatamente associabili ad interessati identificati, ma tramite elaborazioni o associazioni con dati detenuti da terzi potrebbero permettere di identificare gli utenti/visitatori del sito (es. indirizzi IP). Questi dati vengono utilizzati soltanto dal fornitore del servizio di Hosting per informazioni statistiche anonime relative alle visite del sito o per verificare la corretta funzionalità dello stesso. Tali dati sono conservati dalla ditta che offre il servizio di Hosting per il periodo strettamente necessario e comunque in conformità alle vigenti disposizioni normative in materia.

TIPOLOGIA DEI DATI: dati forniti dall’utente
L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta per sua stessa natura la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva. Nessun uso di tali dati verrà fatto per finalità non conformi alle aspettative dell’utente.

LUOGO E FINALITA’ DEL TRATTAMENTO DEI DATI
I trattamenti dei dati raccolti mediante questo sito internet o mediante l’invio di email agli indirizzi indicati, sono effettuati da incaricati del trattamento presso il Titolare del trattamento dati. Nessun dato derivante dai servizi web verrà diffuso. I dati personali forniti dagli utenti che utilizzano visitano il sito web, sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e non sono comunicati a soggetti terzi, salvo che la comunicazione sia imposta da obblighi di legge o sia strettamente necessaria per l’adempimento delle richieste dell’utente stesso.